MANUALE DI REDAZIONE MEDICO-SCIENTIFICA. ABSTRACT, PRESENTAZIONI E POSTER
Tiziano Cornegliani e Cristina Rigutto | Ed. Bibliografica, 2015

Manuale redazione medico-scientificaUn manuale chiaro e completo nel quale vengono affrontati tutti gli aspetti del lavoro redazionale di un testo medico-scientifico, sia destinato ai medici (libri, articoli, abstract) sia a un pubblico non specialista (articoli su quotidiani o riviste, volumi divulgativi, testi per il web).

Nella prima parte il volume si propone come una guida indispensabile per redattori e traduttori scientifici, medical editor, medical writer, così come per medici e giornalisti scientifici che troveranno tutti i consigli più utili e preziosi per una corretta stesura, revisione e redazione di una pubblicazione medico-scientifica.

Nella seconda parte, dedicata a medici e ricercatori che partecipano a conferenze o convegni scientifici, vengono affrontati gli aspetti stilistici e strutturali di abstract, poster e presentazioni. Il lettore troverà in questa guida semplici e chiare istruzioni che lo guideranno nella compilazione dei supporti visivi.

 

Le recensioni dei lettori

Per un medical editor come il sottoscritto, poi, vale l’acquisto del volume — e un applauso commosso — già soltanto la puntualizzazione sullo scellerato uso dei termini “morbidità” e “comorbidità” in luogo dei corretti “morbilità” e “comorbilità”, perché come scrivono Cornegliani e Rigutto: “Attenzione: questa è una scelta alla quale non bisogna derogare, nonostante l’uso di morbidità sia frequentissimo e anche difeso.
Leggi la recensione di David Frati

Oltre a essere uno strumento indispensabile per i giornalisti scientifici, il testo sintetizza alcune indicazioni anche per medici e ricercatori. La seconda parte è infatti dedicata alla stesura di abstract, poster e presentazioni. Chiarezza, concisione, titoli accattivanti e cura dei dettagli: è quanto chiedono lettori, colleghi e studenti ai loro relatori. Da oggi in poi, con questo manuale, sbagliare sarà più difficile.
Leggi la recensione di Fabio di Todaro

Un testo consigliatissimo a chiunque voglia o debba entrare nel mondo della redazione scientifica, ma anche un ottimo supporto per chi la scienza non la scrive, ma la vive: potrete rendere le vostre conferenze molto più dinamiche e soprattutto più comprensibili e accessibili a tutti.
Leggi la recensione di Ilaria Ruggero

Nella mia lista degli strumenti utili per scrivere di salute ho fatto posto al Manuale di redazione medico-scientifica – Abstract, presentazioni e poster che adesso è lì, tra il dizionario analogico e le brochure informative prese in farmacia e negli studi medici. Il contenuto è fedele al titolo: questo libro è un vero e proprio manuale che offre indicazioni pratiche ed esempi concreti per affrontare con maggiore sicurezza i dubbi e le difficoltà che può incontrare chi si occupa di divulgazione medico-scientifica.
Leggi la recensione di Maria Grazia Piemontese

Finalmente uno strumento di consultazione e approfondimento allo stesso tempo: chiaro, preciso, soprattutto UTILE. Sia per chi come me di medicina scrive ogni giorno sulle pagine di riviste e quotidiani, online e offline, divulgando ricerche, scoperte e sperimentazioni, sia per chi deve presentare queste stesse ricerche, scoperte e sperimentazioni a un pubblico specializzato.
Leggi la recensione di Ilaria Vacca

È dunque una guida indispensabile per i “medical writer”, per traduttori e giornalisti scientifici, così come per medici e ricercatori che vi troveranno i consigli più utili per una corretta stesura, revisione e redazione di una pubblicazione. Ampia la parte sviluppata specificamente per quei medici e ricercatori che partecipano a conferenze e convegni scientifici: lì vengono affrontati gli aspetti strutturali e di “stile” per la realizzazione di abstract, poster e presentazioni di sicura efficacia.
Leggi la recensione di Brainfactor

Un libro che mi sento di consigliare a tutti i colleghi traduttori medico-scientifici alla ricerca di un testo che (finalmente) privilegia la pratica alla sola teoria. […] Prodigo di riferimenti, mette nelle mani del comunicatore una grande quantità di fonti e strumenti importanti per la costruzione di quel bagaglio di conoscenze settoriali tanto preziose quanto irrinunciabili, poiché non si può parlare di ciò che non si conosce – così come non si può (o non si dovrebbe!) tradurre ciò che non si comprende.
Leggi la recensione di Silvia Montanari