termini mediciGalenico Che cosa vuol dire galenico? Che cos’è una preparazione galenica? L’etimologia della parola si deve a Galeno, medico dell’antica Grecia, vissuto tra il 129 e il 201 circa, le cui osservazioni influenzarono profondamente l’arte medica almeno sino al Rinascimento. Galenica è l’arte di preparare i farmaci da parte del farmacista in farmacia. Questa pratica era comunissima, per non dire unica, prima dell’avvento dell’industrializzazione, quando ogni farmacia aveva un laboratorio. Anche se oggi tale pratica si è profondamente ridimensionata, succede ancora che il farmacista prepari direttamente dei medicinali per particolari esigenze del paziente su prescrizione del medico e spesso è la sola risorsa per il trattamento di patologie rare e per la personalizzazione della terapia, oltre che essere particolarmente utile per i pazienti in età pediatrica. Infine, trova applicazione nella preparazione di integratori alimentari e di prodotti cosmetici.

Si distinguono due tipologie di galenico: i preparati galenici magistrali o a formula magistrale, che sono i medicinali preparati dal farmacista in farmacia in base a una prescrizione medica magistrale (parola che deriva dal latino magister), destinati a un determinato paziente, e i preparati galenici officinali o a formula officinale, quando il medicinale è preparato autonomamente dal farmacista in farmacia secondo la Farmacopea di un Paese membro dell’Unione Europea e destinato a essere dispensato direttamente ai pazienti che si servono in tale farmacia.

Ne parliamo qui perché recentissimamente è stato aggiornato il Tariffario Nazionale che determina il prezzo di vendita di un preparato galenico. Da anni, la tariffa ormai era ampiamente insufficiente a remunerare l’atto professionale del farmacista: il nuovo testo, frutto di un tavolo di lavoro presso il Ministero della Salute, è importante non solo perché adegua il prezzo delle materie prime a quello di mercato, ma perché riconosce economicamente il valore, la complessità e la delicatezza di questo atto professionale specifico del farmacista.


Commenti

Lascia un commento