termini mediciPancreas  [dal greco pan-, «tutto» e krèas, «carne»]. Domenica 5 novembre si terrà la Corsa delle città, promossa dall’Associazione Italiana per lo Studio del Pancreas, che precede la Giornata Mondiale contro il Cancro del Pancreas del prossimo 16 novembre, il cui obiettivo è aumentare la consapevolezza nei confronti del tumore del pancreas attraverso una corretta informazione, e di raccogliere fondi per la ricerca. Un tumore che, in Italia, colpisce ogni anno oltre 10.000 persone e che – si stima – nel 2030 sarà la seconda causa di morte per cancro nel mondo. Nonostante le cure sempre più efficaci oggi a disposizione, è indispensabile puntare sulla prevenzione e la diagnosi precoce di questo tumore, i cui fattori di rischio sono una dieta scorretta, la sedentarietà, il fumo e l’esposizione a cancerogeni industriali.

Ma che cos’è il pancreas? È una voluminosa ghiandola annessa all’apparato digerente, formata da una parte esocrina (dicesi di ghiandole che riversano il loro prodotto sulla superficie esterna del corpo o in cavità del corpo comunicanti con l’esterno) e una endocrina (ghiandole che rilasciano il proprio prodotto di secrezione nei fluidi circolanti). La prima componente,  preponderante (97-99% del totale), formata dagli acini pancreatici, produce il succo pancreatico, essenziale nei processi digestivi; la seconda, costituita da ammassi cellulari che portano il nome di isole di Langerhans, produce l’insulina e il glucagone, la cui principale funzione è quella di controllare la concentrazione di glucosio nel sangue.


Commenti

Lascia un commento